Concept car Baby Bugatti

 

Da una idea di Francesco Rocco, il designer dell’azienda, nasce la proposta della Baby Bugatti presentata alla nota casa automobilistica.

ConceptCarBabyBugatti

 

> 01 input

La Piccola Bugatti (P.B.), così chiamata in quanto giunge come ultima proposta per la nota casa, nonostante sia la “piccola” (si fa per dire) di famiglia, vuole seguire a ruota le orme della Veyron, nota e prestigiosa sorella maggiore.

L’aggettivo attribuitole non le rende giustizia, quasi trae in inganno, in quanto mai farebbe pensare alla proposta di un motore V10 (5lt), capace di erogare 500CV di potenza, né tanto meno ad un telaio space-frame perfettamente abbinato alla scocca in alluminio. Con la P.B., la Bugatti avrebbe nuovamente avuto un secondo modello nella gamma, con un design fresco e accattivante, degno della tradizione del marchio dello stesso Ettore Bugatti che, fin dal 1909, offre vetture concepite con innovative tecnologie d’avanguardia dotate di notevoli prestazioni.

 

> 02 presentazione del progetto